12/12/2017

Silvio Mauro suona e accresce la sua musica attraverso lo studio, e nel corso di circa un decennio d'esperienza live ha maturato una visione personale: il risultato è “Amanti Eroi”, disco d'esordio solista dell'artista calabrese.
Undici episodi autoprodotti presso The box studio di Rende, per un disco che si presenta come autentico concept attorno a vicende sentimentali di due persone in continuo bilico fra passioni e distanze nel rapporto. Proprio su questo binario emozionale si sviluppano le radici ed influenze del progetto, che gravita fra cantautorato, rock ed elettronica, più marcata nella seconda metà dell'ascolto. L'obiettivo prefissato non si dimostra però facile da conseguire, e le composizioni di Silvio Mauro spesso restano imbrigliate da un latente senso di smarrimento che continua a presentarsi con l'avvicendarsi delle canzoni; c'è più stabilità in “A Roma mi dimenticherai”, “Cambiamento” e ben venga la sperimentazione in lingua inglese con “You make me feel better”.
Non è di certo roba di tutti i giorni comporre e produrre integralmente un long play, e al netto delle imperfezioni il cantautore cosentino dimostra di esserci, di avere margini di miglioramento concreti e strade artistiche da irrobustire.

---
La recensione SilvioMauro - Recensione - Amanti Eroi di Giandomenico Piccolo è apparsa su Rockit.it il 18/07/2019

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati