17/03/2017

Partire da una manciata di fotografie per generare suoni. Per ogni immagine una didascalia sonora. L’esperienza d’ascolto come gemmazione di quella visiva. Insomma, musica per immagini: nulla di nuovo, vero, ma a questo giro il giochino sembra funzionare particolarmente bene grazie al coinvolgimento di una pletora di valenti musicisti della scena indipendente europea convocati a corte dal fotografo Alessandro Trapezio – già curatore di artwork vari e copertine – per la realizzazione di un compilation ispirata ad alcune sue fotografie, dieci per l’esattezza.
Un disco-catalogo, se volete, dove il musicista di turno si è ritrovato a dover sonorizzare un’immagine non sua – spesso cromaticamente lontana dalla propria sensibilità musicale – teoricamente imprigionato all’interno di un percorso immaginifico concettualmente predeterminato ma nella sostanza liberissimo di associarvi il più personale dei commenti sonori.

Per sua stessa genesi “Ten!”, alla fine, altro non è che un divertissement avanguardista dalle forti connotazioni ambientali, siano esse riconducibili alla kosmische musik alterata di Francesco Fuzz Brasini o al cupo liturgismo dei Melampus, al noise ristagnante di Stromboli o al minimalismo “gymnopedico” di Stefano Pilia, alle declamazioni liquide dell’Einstürzende Neubauten Jochen Arbeit o alle gelide pulsazioni dub dei Weight and Treble, alle dissonanze su violino e pianoforte di Bologna Violenta o alle parole di Pier Paolo Pasolini (Tempo, n. 42 a. XXXI, 18 ottobre 1969) vestite di rumore dai The Shipwreck Bag Show. Ad alleggerire provvidenzialmente il quadro generale i contributi pop oriented di Giungla e His Clancyness, impegnati su frequenze dreamy, la prima, su ben più acustici registri, i secondi.
Funzione didascalica a parte “Ten!” rimane un progetto emotivamente autosufficiente laddove – pur nella sua disomogeneità sonora – riesce a stimolare piacevoli vibrazioni umorali anche se completamente decontestualizzato dal companatico visivo.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati