Torquemada demo 2004 - Noise

demo precedente precedente
18/01/2005 Torquemada 23

Il nome di questo gruppo potrebbe far pensare all’ambiente del metallo gotico e/o estremo. In realtà, quasi in un tentativo di spiazzare i luoghi comuni che spesso dimorano tra il pubblico, i Torquemada si destreggiano con un rock che, per quanto muscolare, guarda più al noise e al garage. I ritmi sono serrati, le voci distorte, le chitarre calde e aggressive. Spesso spuntano echi di punk e di blues e, se consideriamo tutti questi dati, un nome emerge su tutti come fonte d’ispirazione: gli Unsane. Per rimanere in Italia vale la pena di citare gli One Dimensional Man, anch’essi molto vicini come stile.

Certo non è niente di originale, ma il piglio, la decisione e grinta con cui i Torquemada affrontano i loro brani fa si che riescano a convincere l’ascoltatore. Quando si suonano questi generi spesso è l’attitudine a fare la differenza. I brani migliori, quali ad esempio “Who?!” e “Industrialnoisepostrock”, hanno inoltre interessanti intrecci vocali su cui varrebbe la pena di lavorare per ampliare lo spettro creativo.

---
La recensione demo di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2005-01-18 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia