Manuel Giancarlo EP.01 2016 - Cantautoriale, Acustico, Pop rock

EP.01 precedente precedente

Di sicuro ancora acerbo ma al contempo molto promettente l'esordio discografico del giovanissimo artista capitolino Manuel Giancarlo, un pop piacevole e lineare

Nomen omen quello del giovanissimo Manuel Giancarlo, intitolato proprio "EP.01" da questo musicista capitolino di appena ventidue anni ma che realizza un lavoro discografico, seppur ancora molto acerbo, comunque decisamente piacevole e ben scritto.

Proprio ad una scrittura testuale in italiano non banale ma alla costante ricerca di singolarità è evidente che Giancarlo si dedichi molto: nonostante i cinque brani non spicchino proprio per originalità, la fruizione del lavoro risulta comunque scorrevole e senza dubbio è apprezzabile lo sforzo premiato del cantautore di giungere al punto di arrivo di un'identità dai contorni ben precisi, dove la struttura classica di una ballata pop incontra il virtuosismo della chitarra acustica dell'artista, spesso con intro avvolgenti e coinvolgenti.

Tutto ciò è ravvisabile ad esempio in "Con te", primo singolo estratto dall'ep che ne sintetizza le cifre stilistiche, un pezzo ben costruito, che rimanda agli anni '90, a cavallo tra una sorta di litania modernamente trascinata e il ritmo più proprio delle sperimentazioni sonore dei giorni nostri, il tutto impreziosito dall'interessante timbro di Giancarlo, curioso forse proprio perché ancora in fieri.

Indubbiamente un trampolino di lancio più che buono per questo giovane e promettente cantautore romano, a cui va dato peraltro il merito di imporre con forza e convinzione la propria personalità artistica senza lasciarsi influenzare dalle mode del momento.

 

---
La recensione EP.01 di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2017-02-28 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia