M w S Swim 2017 - Soul, Pop, R&B

Swim precedente precedente

Dimenticatevi le fregate e gli incrociatori: a La Spezia con gli M w S non si potrebbe veleggiare meglio tra i flutti con il groove

Uno magari ci può anche non fare caso oppure girare la testa dall'altra ma arriva sempre un punto dell'anno in cui arriva: la primavera non si annuncia ma esplode, letteralmente, per un piccolo fiore all'angolo della strada o per un profumo che credevamo estinto e scomparso dalla nostra memoria. La sensazione di improvviso risveglio dei sensi e di aromi dimenticati è quello che si prova ascoltando l'ep "Swim" dei M w S. "Swim" è un ep fresco e frizzante, come lo spruzzo di acqua che ti solletica le gambe la prima volta che vai al mare. E proprio di mare, salsedine e soprattutto di navigazione, sempre dolce, sempre tranquilla, quasi sempre in surplace, è connaturata la seconda canzone, intitolata, non a caso, "Swim". 

Ma l'ep, composto da quattro canzoni nu-soul è un ep gradevolissimo, proprio come il più classico e terapeutico dei venticelli terapeutici. La voce di Giulia Magnani si sposa bene con le atmosfere eleganti e suona molto radiofonica con una forte vicinanza a certe star del nu-soul soprattutto di matrice britannico. E infatti gli M w S tra aprile e maggio 2017 hanno intrapreso una mini-tournée in Inghilterra. Giusto per ribadire che anche se si viene da La Spezia (o per meglio dire "da Spezia") la navigazione può anche essere fatta su piccole e delicate barchette e non su muscolari fregate o incrociatori pieni di cannoni. E noi siamo già pronti a salutarli dal porto con la faccia felice e fiduciosa canticchiando "Goodby Soflty". 

---
La recensione Swim di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2017-05-18 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia