Federico Scarioni Prima che si spenga questo fuoco 2004 - Cantautoriale

precedente precedente

Un omaggio a Fabrizio De Andrè. La definizione non dovrebbe dispiacere più di tanto a Federico Scarioni, professione cantastorie e autore di “Prima che si spenga questo fuoco”, cd autoprodotto scritto e cantato pensando a Faber e alle sue lezioni.

Cinque canzoni in chiave acustica, la cui forza è tutta in una dannata semplicità: voce, chitarra e poco altro, con in più il tocco leggero di un violino. In mezzo una voce profonda e matura, testi con il vizio della poesia, sia pur con qualche rima tirata all’eccesso.

La title-track è una dichiarazione d’amore (sofferto), tutto il resto è storia di vino, periferie, mignotte e dolore. E in “Strada musicale”, Scarioni trasforma in note una poesia di Gianni Tassio (grande amico di De Andrè scomparso qualche mese or sono) ed Elio Crovetto, nella quale si narra di Genova, anzi, di via del Campo. Come se il cerchio, in qualche modo, si chiudesse attorno a una delle figure più prestigiose del cantautorato italiano.

---
La recensione Prima che si spenga questo fuoco di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2005-03-06 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia