7MARZO VORREI RINASCERE IN UN LAMA 2017 - Cantautoriale, Rock, Alternativo

VORREI RINASCERE IN UN LAMA precedente precedente

Canzoni veloci e divertenti e ma anche temi più quotidiani e seri nello scatenato esordio dei 7Marzo che mostra già la forte personalità della band

Fresco e scanzonato il disco d’esordio dei 7Marzo, “Vorrei rinascere in un lama”, è uno scatenato esempio di pop rock festaiolo dalla forte vena cantautorale evidentissima nei testi, spesso ironici e gustosamente immaginifici, che privilegiano la narrazione e ricreano situazioni quotidiane, aspirazioni o considerazioni personali con naturalezza e senza prendersi mai troppo sul serio. Le melodie, quasi sempre allegre e ben incastonate su ritmi adrenalinici e martellanti, vorrebbero strizzare l’occhio a certo punk rock del nuovo millennio, soprattutto quello a “stelle e strisce”, ma in realtà la voce limpida del cantante Franz e la tersissima pulizia dei suoni non confermano l’affiliazione a un genere solitamente più sporco e graffiante di quello proposto dai 7Marzo. Questa non è affatto una nota di demerito, anche perché il sapore decisamente pop di tutto il disco non è mai stucchevole e dimostra piuttosto l’ottima capacità del combo lombardo di gestire perfettamente la composizione.

Ciò che più stupisce di questo esordio è che, pur avendo talvolta l’impressione che una melodia o un arrangiamento richiamino questo o quell’altro artista, non c’è alcun nome della musica nazionale o internazionale più presente di altri, tanto da non poter fare veri e propri paragoni validi per tutto il disco, segno evidente della fortissima personalità dei 7Marzo che già tende a farsi spazio rivestendo di nuovo le antiche ispirazioni.

Tra i momenti più alti del disco c’è sia la title track, “Vorrei rinascere in un lama”, in cui il protagonista immagina di essere qualcosa di diverso (un lama, uno stallone o un ghiro) ma alla fine comprende che essere se stessi è la cosa migliore (al di là del tema, è degna di nota l’interpretazione vocale divertente e divertita di Franz) ma anche l’ammiccante e sarcastica richiesta di visibilità ad una nota radio nazionale in “Passa questo pezzo” e la ricca costruzione dei cori e degli arrangiamenti di “L’immagine del cambiamento”.

---
La recensione VORREI RINASCERE IN UN LAMA di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2017-04-10 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia