< PRECEDENTE <
RECENSIONE
20/06/2005

Qualcosa in questo disco mi respinge. Forse è colpa della mia nauseante vecchiaia, ma durante l'ascolto di "C'è il sottile dentro e sotto i ponti" la sensazione di passato-prossimo è decisamente troppo pungente. Il fastidio è generato soprattutto dalla surreale impressione che per stampare il nuovo disco dei Lana sia stato utilizzato un master scartato dai Verdena cinque anni fa. Come dire un surrogato di quella lunga coda grunge che tenta di sopravvivere nel mondo alternativo contemporaneo. Non si capisce se sia l'aura Jestrai ad imporre un timbro simile al disco o se l'appartenenza all'etichetta sia motivo di inconscia sudditanza creativa. Resta il fatto che l'ottimo potenziale dei Lana giace impantanato in un vecchiume compositivo difficile da ignorare. I cinque musicisti bergamaschi, coadiuvati dal prezioso aiuto di Amaury Cambuzat, mettono insieme un disco tecnicamente impeccabile per qualità dei suoni e gusto melodico, ma con un ritardo storico incapace di diventare recupero attualizzato. C'è da dire che i Lana sono davvero bravi e dimostrano un'immensa padronanza della materia, ma restano impigliati in una sconcertante aderenza ad un manuale ormai scaduto, che prevede l'uso della ruvidità chitarristica come alternatore emotivo, l'intensità ritmica come portante strutturale e lo sfoggio di rabbia e decadentismo esistenziale per modulare il timbro espressivo. Così, mettono insieme canzoni cesellate in ogni minimo dettaglio, tra armonie soniche e fragore analogico, senza disdegnare contrappunti romantici e sinuose aperture cantabili. La creatività però latita e la spettacolare bravura nel ricostruire le atmosfere di Nirvana e Alice in chains, resta soffocata nella quasi totale assenza di idee. Un disco mediocre per una band che mediocre non è.

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    ULTIMI ALBUM

    Gli ultimi album con ascolti caricati dagli utenti.

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani