Do Your Thang Pacman XII - Nigredo 2017 - Rap, Hip-Hop

Disco in evidenzaPacman XII - Nigredo precedente precedente

Circa venticinque minuti di suoni freschi e rime serratissime.

Uno dei luoghi comuni di questo rap italiano è che sulle 808 non ci sia bisogno di saper rappare bene, che in fondo va benissimo canticchiare e strascicare un paio di sillabe. Seppur questo sia vero per pochi, pochissimi, esponenti della scena, bisogna ammettere anche che la ricetta non è univoca e che anzi il rap game - la scena, come si suol dire - si nutre periodicamente di questo o quel personaggio che improvvisamente dice: "non funziona come fate voi, io lo faccio meglio".

Pacman, come già più volte segnalato su queste pagine, ha tutte le carte in regola per dettare allora le regole. In soli venticinque minuti, scorre liscio sui freschissimi beat di Depha e ha una parolina buona per la chiunque: "tutti in para, Gucci Palace Stussy più Supreme / sanno più di marche che di barre e studio su di un beat / caghi plata e canti strada fumo pussy weed / fanno i capi e mamma paga grammi e studi inutili". Quattro barre per distruggere una certa credibilità da YouTube e non solo: il flow, il carisma, la delivery rimangono sostenuti e on point per tutta la durata del disco. Molto bene anche con i featuring di White Boy, Numi e Thelonius Brown.

Che dire, ne vogliamo ancora.





















---
La recensione Pacman XII - Nigredo di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2018-01-02 09:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia