Les Fauves How Our Dildo Can Change Your Life 2006 - Rock'n'roll, Pop, Indie

precedente precedente

Un talento di filigrana purissima e colpi da fuoriclasse. Li aspettavamo da tempo, impazienti. C’era un demo sorprendente da concretizzare in grande disco ed ammutolire tutti. Ma i Les Fauves non ce l’hanno fatta. L’esordio per la Urtovox è un flop se paragonato alle aspettative altissime. Precisiamo una cosa: questi tre ragazzi sono sempre bravi e guardano tante band dall'alto in basso. Rappresentano una realtà importante tra le nuove leve nostrane, con quei riferimenti a Velvet Underground e Television, modernizzati nelle deviazioni di un garage-pop così incalzante che quasi verrebbe da nominare i Pixies, se non fosse per quell'aria da rockstar alla moda. Giovani, belli, spocchiosi, estrosi. Giocatori funambolici che però non chiudono la partita e lasciano aperto il risultato. Forse è venuta un po' a mancare quell’intenzione sporca e scazzata che li caratterizzava e li rendeva un'esplosione di istinto e idee. La follia visionaria si è un po' affievolita. Tutto appare più ragionato ed anche un po' immobile, dalle chitarre alle ritmiche. E' indubbio che abbiano una personalità rara. La capacità di incrociare un pop ammiccante e sensualissimo con lo spirito tormentato di un rock'n'roll cupo e decadente, giocando con melodie frizzanti e torbide esplosioni di chitarre. "February Lullaby" è un piccolo capolavoro e tutti i brani si portano comunque dietro un marchio di fabbrica. Viene però da pronunciare un fastidioso ed insopportabile: "era meglio il demo". Ma non lo faccio, perchè non è vero. Certo è che tutti ci aspettavamo la consacrazione, ma qualcosa ancora non gira. Forse la transizione dalla sala prove allo studio non ha ancora assunto la fase della maturità. Resta la fiducia nelle loro capacità e l'attesa per il disco definitivo. Intanto sono diventati più bravi, ma meno belli. Peccato.

---
La recensione How Our Dildo Can Change Your Life di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2006-09-21 00:00:00

COMMENTI (7)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • gringoise 15 anni Rispondi

    si, mi piace.

  • filobus1 15 anni Rispondi

    5th Avenue mi ha fatto scopare.
    Li adoro, pertanto.
    :[aeaeaauAAUeuaueaUUu

  • utente0 15 anni Rispondi

    STRAquoto. Gruppo tanto ma tanto superiore alla media.
    Un Ep splendido. :?

  • utente0 15 anni Rispondi

    Li ho visti al Six, buoni e acchiapponi nelle scelte. A volte non tropo precisi e non so saprei dire se in un concerto tutto loro emergono o appiallano, lì l'esibiizone era tutta un po' uguale. Palco un po' fermo ma nel complesso davvero freschi e carini. Continuate.

    Ciao

  • orlok82 15 anni Rispondi

    Onestamente, il demo non l'ho mai ascoltato ma l'ep è veramente una figata.
    Era ora che anche in Italia venissero prodotti gruppi under 30 come accade nelle migliori scene musicali mondiali.
    In attesa dell'album, continuo l'ascolto di gran gusto.

  • dreamlady 15 anni Rispondi

    anch'io...
    :):):)

  • fake 15 anni Rispondi

    ma io vi voglio bene lo stesso!!!:)