Macola & Vibronda IO RESISTO 2018 - Reggae, Folk, Patchanka

IO RESISTO precedente precedente

Sulla vecchia scia degli Africa Unite e della Bandabardò, l'ultimo disco di Macola & Vibronda è un concentrato di energia ed esplosività. Da ascoltare dal vivo.

Ascoltare questo album ci riporta indietro nel tempo, alla musica degli Africa Unite e della Bandabardò. Era una festa ascoltarli dal vivo, tra scalmanati che intonavano ogni pezzo e ballavano, ballavano senza tregua; la loro musica si incendiava attraverso il live. Ecco, “Io resisto” è un po' questa roba qui. Scorrendo agilmente tra canzoni folk-pop, reggae, rock, il disco evoca una sensazione di accelerazione che costringe al movimento e invita all’ascolto dal vivo. Se dovessimo cercare un’immagine per rappresentarlo, nella sua spontaneità, lo vedremmo brillare come raggi di sole, mentre la band gioca ad essere scanzonata, dice quello che gli passa dentro, e si diverte. Tra Mediterraneo e profumi latini, la sua indole pop dialoga con gli strumenti in uno scambio continuo. I ritornelli contagiano le sonorità di leggerezza e potenzialità. Un album forse prevedibile che, tuttavia, rende merito a ragazzi con un grande senso musicale.

Le corde delle loro chitarre sono all’unisono con i sensi, ardono come fiamme e attivano il lato migliore del pubblico che danza a tempo di pop-reggae (“Chitarre di fuoco”) per cambiare un mondo malsano, con creatività ed energia (“Io resisto”). Tra “La sera” e l’incombere di una “Notte nera”, i nostri amici cercano rifugio nell’alcol o nell’incanto di tenebre che mangiano la materia, per trasformarla in sogni. Così, tra folk, rock, blues e piccole suite strumentali (“Tracapaton”), siamo trasportati dentro ad amori non convenzionali (“Questo amore no”), a western polverosi (“Awake”), a sonorità latine e mex (“En la luz”, “L’amore di due ore”), raggiungendo il cuore del disco attraverso l’ascolto di un pezzo sublime “In tal novli”.

Va beh, magari è vero: Macola & Vibronda non faranno altro che seguire sentieri già tracciati, ma ci riescono con devozione e sincerità. Da ascoltare e seguire dal vivo.

---
La recensione IO RESISTO di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2019-04-18 15:12:27

COMMENTI (1)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • macolaevibronda 3 anni fa Rispondi

    Ciao Libera, grazie mille per la recensione!
    Macola