19/04/2019

" Per Grazia Ricevuta", autoprodotto e in dialetto chioggiotto, con i suoi undici pezzi ci introduce in un'atmosfera di grande ricchezza espressiva, anche grazie alla grande varietà di strumenti utilizzati, dal mandolino alla fisarmonica, che fanno da base alla costruzione di un album che ha in sè, a partire dal titolo, un forte sapore mistico e popolare. Al di sopra di questa struttura musicale perfettamente incastonata, una melodia malinconica, composta, densa e godibile con la restituzione finale di un album fortemente evocativo e suggestivo. Viene quasi voglia di farsi coccolare dalle melodie di questo lavoro, che ci fa sentire a casa e tornare alle nostre origini più autentiche. I Truma raccontano storie di Chioggia, vere o leggendarie, tra ballate gitane, suoni mediterranei, jazz e dolci canzoni d'amore. Numerosi, rispetto al vecchio disco, gli interventi di nuovi strumenti e musicisti: tutti, come in una grande famiglia, a raccontarvi storie di una Chioggia vissuta o mai vissuta, tra pescatori e vite di mare.

Non vi resta che emozionarvi con il caleidoscopio di colori che hanno preparato per voi!

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati