25/02/2019

“Blu Moderno” è un esordio che non dice granché sulle Via dell’Ironia, band bresciana tutta al femminile sospesa tra un rock mai prepotente e un cantautorato non proprio centrato. L’identità si perde tra suoni poco incisivi e arrangiamenti latitanti, con testi che cercano di divertire e far pensare ma che non trovano la strada giusta, per una voce che recita formale e allo stesso modo canta, mentre gli strumenti vanno un po’ dove pare loro senza una direzione chiara.

Arruffato e improvvisato, questo ep sembra un qualcosa di non finito, da limare, calibrare e sistemare molto meglio: prima di lanciarsi in un nuovo lavoro consiglierei alle ragazze di trovare un percorso originale e di curare molto di più ogni elemento. Per ora non va.

---
La recensione Via dell'Ironia - Recensione - Blu Moderno di margherita g. di fiore è apparsa su Rockit.it il 17/07/2019

Commenti (1)

  • Paolo Dei Giudici 2 mesi fa @paolo.deigiudici

    E invece a me blu moderno piace molto. L'avevo sentita a radio popolare, non mi ricordavo bene il titolo e l'ho cercato furiosamente per parecchio.
    Non sono un esperto, ma consiglio alle ragazze di fregarsene delle recensioni degli pseudocritici rosico i e criptoleghisti

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati