19/04/2019

L'EP dei Karama ci invade con le sue anime da altri pianeti e altri tempi, facendoci sprofondare nell'abisso: chiamata alle armi e alle batterie, in un girotondo che alla fine ci fa cadere tutti giù per Terra. Tutti sulle punte andremo incontro al nostro destino di alieni come vittime e allo stesso tempo carnefici che si confondono con gli uomini. Non passa inosservato "Siamo solo piccoli alieni", omaggio a Kurt Cobain, dove i Karama raccontano come quando da bambino Kurt fosse convinto di essere un alieno che prima o poi avrebbe incontrato altri esseri scesi dalla sua stessa astronave. Siamo tutti piccoli alieni senza paura di cadere giù e senza paura di disturbare le frequenze, "pronti ad atterrare tra gli umani" e fare rumore con la creazione e la forza delle nostre diversità. E i Karama con questo EP non hanno avuto paura di "disturbare la quiete" con i granitici suoni degli strumenti e la voce dritta, che non ti lascia passare.

Tutti giù per Terra! è il lato A di un percorso di cui, se vi è piaciuto il viaggio intrapreso fin qui, potete ascoltare il seguito.

Commenti (2)

Carica commenti più vecchi
  • i Karama 2 mesi fa @karama

    Grazie per le belle parole e l'accurata analisi, Elena

  • i Karama 2 mesi fa @karama

    @Elena, non sappiamo perchè ma il messaggio risulta troncato.
    Grazie ancora, speriamo di averti intrattenuto piacevolmente con il nostro rumore.
    Saluti alieni!

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati