17/04/2019

Gilberto Zola si mette in proprio, e dietro il moniker Boardwalk pubblica il primo EP autoprodotto intitolato “We can't take you seriously”.
Quattro tracce elaborate di getto, e da prendere con assoluta serietà per le caratteristiche artistiche connotabili: sul piano testuale, l'impostazione è totalmente anglofona, mentre le melodie attingono a piene mani dal brit-pop e da quell'alt-rock in cassa dritta a cui non si può resistere.
Prende benissimo “Mad for this”, che tra vocals riverberati e pianoforti labirintici riesce a ricordare Moby, mentre negli altri tre episodi è possibile ritrovare i !!! ed echi di Franz Ferdinand.

C'è del potenziale talmente cristallino che si può soprassedere su una post-produzione dei brani da rivedere: Boardwalk presenta il suo progetto e merita ulteriori sviluppi. Attendiamo fiduciosi.

---
La recensione Boardwalk - Recensione - We can't take you seriously di Giandomenico Piccolo è apparsa su Rockit.it il 20/07/2019

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati