Morning Haze A Dream Within a Dream 2018 - Elettronica, IDM, Ambient

A Dream Within a Dream precedente precedente

“Tutto quello che vediamo, quel che sembriamo non è che un sogno dentro un sogno”.

“Tutto quello che vediamo, quel che sembriamo non è che un sogno dentro un sogno”. Questa citazione della poesia “A Dream Within A Dream”, di Edgar Allan Poe, che dà il titolo a questo ep ci spiega verso dove ci stiamo dirigendo. Morning Haze ha elaborato atmosfere oniriche e minimali; si entra in un mondo sognante e malinconico. Ci si muove in ambienti cyber-ancestrali, ovattati e avvolgenti. Un viaggio diviso in tre brani, da ascoltare uno in fila all’altro, dalle tinte ambient-IDM con elementi techno e lo-fi.

Un'unica pecca: l'ep risulta un po' ridondante, non propone elementi di rottura dallo stato “dormiente” del sogno, tende a inglobare, rimanendo sulla stessa linea per tutta la sua durata. Nonostante ciò, si può classificare come un buon prodotto, che si lascia ascoltare piacevolmente, perdendosi nei meandri oscuri della mente.

---
La recensione A Dream Within a Dream di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2018-12-18 09:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia