Ratoblanco Crea scompiglio 2005 - Ska

precedente precedente

Io sono uno snob. Pure un poco cinico certe volte. Sono uno che non ha sogni che vadano oltre il limite della fattibilità, uno che se va ad una festa e gli girano i 5 minuti, riesce a non divertirsi per partito preso. I Ratoblanco invece fanno musica festaiola, quelle feste del liceo, quando si è pieni di speranze, buoni propositi, amicizie dolci e feromoni. Soprattutto feromoni.

Il loro ska, concesso a sporadiche sperimentazioni dub, parla d’amore, comunismo, voglia di evadere e napalm sulla pelle dei bambini vietnamiti. Sogni, idee, desideri ed immagini che hanno più a che fare con ideali poco realizzabili che con la realtà di un italiano a metà dei suoi venti.

“Crea scompiglio” passa dal gasamento da pogo ai trip del dub strumentale, si avvale di un’ottima produzione ed è stato suonato con una dignità ed una spensieratezza che quasi fa perdonare certi sgarri tecnici. Per fare proprio i pignoli ad esempio, le linee vocali sarebbero da cantare con un pelo in più di convinzione, ma d’altra parte sono un gruppo ska, non vogliono mica mettersi in competizione con i Soundgarden di Chris Cornell. E poi credo sia proprio questo il pregio di questo disco, il motivo che me lo ha reso “vero” alle orecchie: gli errori e le soluzioni naif.

Ora, davvero, io sto da un’altra parte. Amo il gelo degli Autechre, le atmosfere rarefatte di Fennesz ed in generale le manifestazioni emotive di intensità inversamente proporzionale alla loro esternazione. Insomma, amo chi usa il cervello per esprimersi più di chi espone i propri sentimenti. Sotto quest ottica, non so davvero cosa c’entrino i Ratoblanco con me, sta di fatto che un po’ il cuore me lo hanno scaldato. Se tanto mi dà tanto allora, questo “Crea scompiglio” è un bel disco che non comprerò mai.

---
La recensione Crea scompiglio di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2005-05-31 00:00:00

COMMENTI (1)

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • davidofhappy 5 anni Rispondi

    definire i RATOBLANCO ska....qualche dubbio perdonami