Sbrotha BBELLISSIMO 2018 - Lo-Fi, Noise, Elettronica

BBELLISSIMO precedente precedente

Cosa succede quando gli Enter Shikari vanno al pub con Aphex Twin? Sicuramente un gran casino, proprio come in "BBELLISSIMO"

"BBELLISSIMO" è un gran casino, una specie di labirinto senza entrata né uscita dove suoni, influenze e rimandi si mescolano, senza un ordine costituito, per consegnarci un lavoro di difficile definizione e ancora più comprensione ma che, nonostante tutto, funziona. Per spiegarvi meglio che cosa ci ha trasmesso il disco di Sbrotha possiamo usare quest'immagine: cosa succede quando gli Enter Shikari vanno al pub con Aphex Twin? Sicuramente un gran bordello, proprio come in "BBELLISSIMO". Ecco, ora ci sembra che i contorni dell'album siano, almeno un poco, più chiari anche se la volontà degli Sbrotha è proprio l'opposta. Ascoltatevi, ad esempio, la quinta traccia, "Ritardato", per "toccare con mano" il livello di follia, certamente creativa e generatrice, che il gruppo messinese ha riversato nel proprio lavoro. Se leggiamo poi la descrizione dell'intero progetto, la matassa s'ingarabuglia in un crescendo quasi "rossiniana", sotto acido chiaramente: "In un'afosa giornata estiva, un piatto di lampredotto in zimino non rispetta la precedenza all'incrocio e si scontra con una granita caffè e panna. Ne fuoriescono gli Sbrotha, tutti ridono". Eppure, nonostante tutto e con la ovvia difficoltà di un ascolto prolungato, specie in momenti come "Todisco Inferno", nei quali si ha per davvero la sensazione di essere finiti, senza neppure sapere il perché, in una malabolgia dantesca. Riusciremo a salvarci? Non lo sappiamo ma di certo gli Sbrotha non ci aiuteranno anzi, ci aizzeranno contro tutte le legioni degli inferi che potranno! E tutto questo è "BBELLISSIMO" no?!

---
La recensione BBELLISSIMO di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2019-04-06 08:25:32

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia