Dragster Baby! 4play 2005 - Rock, Pop, Indie

4play precedente precedente

Già guardandone la confezione, cercando di indovinare i contenuti attraverso la foto di copertina, il disco dei Dragster Baby! dà l’impressione di essere un cimento vigoroso e pungente. Ma è srotolando i quattro brani presentati che se ne ha la certezza; e ci si addentra in quei suoni aguzzi e lancinanti capaci di atterrire il bambino immortalato in copertina.

Quella dei D.B.! non è certo musica per educande: percossa da scosse e stilettate sonore è, infatti, destinata a stordire gli ascoltatori più ingenui sollazzando, invece, quelli maggiormente smaliziati. Ma, qualsiasi siano le reazioni, certo è che sono alimentate dalla voce di Simona Urso, vocalist che, con il suo timbro spocchioso, orchestra con estrema maestria le divagazioni sonore della sua band, donando un gusto acido e lancinante alla manciata di brani proposti.

Brani imbastiti da atmosfere pungenti ed acute che scorrono tra chitarre taglienti, bordate di basso e un secco rullare di batteria sgorgando in ritmiche dal sapore di un punk-rock intenso e raffinato. Senza tralasciare, poi, quegli splendidi inserti pop che fanno di questo disco un opera pregevole e coinvolgente; ancora più di quanto induca a credere l’immagine di copertina!

---
La recensione 4play di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2005-09-30 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO