Velvet VegaCollapsing2018 - New-Wave, Dark, Alternativo

Collapsingprecedenteprecedente

Da una città poco avvezza a partorire sinistri progetti darkeggianti arriva un duo che non si preoccupa affatto di nascondere il “maltolto”.

I Velvet Vega non fanno mistero delle loro influenze musicali e, con smisurato candore, invece di nascondere accuratamente il “maltolto” lo ostentano con una certa invidiabile nonchalance. Il duo livornese, infatti, pesca a piene mani all’interno dell’universo post-punk, con una evidente predilezione per le sue scorie più sintetiche, ammiccando al contempo sia ai grandi padri del genere che ai più recenti avamposti.

Alla voce lunatica di Chiara Lucarelli, figlia dell’alienante notte metropolitana, l’onere di mantenere costantemente alto il livello di frontalità punk - con un piglio tra Ari Up delle Slits (nei frangenti più abrasivi) e Kriistal Ann dei Paradox Obscur (in quelli più cupi) – mentre alla 6 corde di Francesco Sorgente spetta l’onore di supportarla con taglienti rifiniture. A fungere da collante una ragnatela elettronica di synth e drum machine analogiche che si dipana tra tappeti spettrali e ritmiche convulse, umoralmente legate a quella quotidianità nevrotica e annichilente raccontata dai testi (la title track e “Adult Lies” su tutte ).

Affatto distanti dagli italianissimi Schonwald i Velvet Vega riescono a destreggiarsi dignitosamente anche su ben più decadenti territori synthpop (“Ghosts”) fino a corteggiare con mestiere una certa dancefloor di gotico vestita con quella “It’s never too late” che forse incarna il brano del lotto più intriso di “nero ottantiano” con la sua chitarra corvina e i gelidi synth joydivisioniani.
Tutto sommato una piacevole sorpresa, anche già soltanto per il fatto di provenire da una città storicamente poco avvezza a partorire sinistri progetti darkeggianti.

---
La recensione Collapsing di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2019-01-21 09:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autoreavvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussioneInvia