21/02/2019

Rime, arroganza, stile. Questa è la ricetta di "Fresco". Elementi che si riconoscono nel suono, sempre curatissimo e nelle stile che spruzzano realtà da tutti i pori. Da "Amici miei" e i racconti personali che questo esercizio di stile vecchia scuola ci consegna, fino al ritornello magico di "Rappare e scopare" finalmente qualcuno è scorretto e stiloso. "Ascoltiamo tutti, ci studiamo tutto, fai cagare te" è l'inno al famoso "rap che parla di rap" di cui è sempre bene avere un degno rappresentante. La vera chicca: "Confuso", un brano sincero - di vera e propria poesia di strada.

Questo "Fresco" di Bizzy Classico e Neazy Nez è un piccolo culto underground.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati