L'Invasione degli Omini Verdi8 Bit2019 - Hardcore, Alternativo, Punk rock

8 Bitprecedenteprecedente

il ritorno di una delle band più cult della scena punk rock nostrana

Dopo il ritorno degli Shandon, un'altra storica punk band del nostro panorama torna a pubblicare un disco di inediti. "8 Bit" è il nuovo album in studio de L'invasione degli omini verdi, ottavo capitolo della serie che arriva esattamente sei anni dopo "Il banco piange".

Il disco è caratterizzato dall'onnipresenza del numero otto: oltre ad essere presente nel titolo, l'album è appunto l'ottavo in studio per la band ed è costituito da otto canzoni. Ovviamente abbiamo a che fare con i classici standard della musica punk italiana, quella che ebbe grande successo a cavallo degli anni Novanta e dei primi anni zero. La traccia d'apertura, "Credimi", è anche la più breve del disco, non arrivando nemmeno al minuto e mezzo. La più lunga invece è "Un nuovo giorno", che con i suoi tre minuti richiama in maniera forte anche certe atmosfere di quegli anni in cui tutti si sparavano nelle cuffie del walkman i vari Derozer, Punkrease Pornoriviste, oltre ovviamente alla band in questione. Le tematiche sono sempre le stesse di una volta (eccetto le frecciatine alla nuova scena trap) e il linguaggio sempre chiaro e diretto, in perfetta linea con la scena di allora.

Certamente non ci troviamo di fronte a niente di nuovo, ma i fan di vecchia data saranno sicuramente entusiasti di poter riassaporare il sound di una delle band di culto che hanno segnato gran parte delle nostre adolescenze.

---
La recensione 8 Bit di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2019-05-19 13:29:58

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autoreavvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussioneInvia