< PRECEDENTE <
album Stazioni - laneve

recensione laneve Stazioni

Artist First 2019 - Rap, Pop

RECENSIONE
03/07/2019

Il nuovo album del progetto Laneve (Giovanni Bartolucci, Patrick Petrillo) viaggia tra Stazioni e Metropolitane, fa slalom tra gli occhi dei passeggeri che leggono Calvino appoggiati ad un finestrino. Cantautorato 2.0, diario di bordo, per viaggiatori distratti e un po' stanchi. Il rap che diventa cantautorato, il cantautorato che è un racconto sempre più cadenzato. Scenari di vita quotidiana: "portiamo il broncio per banalità". Blocchi di parole, rime semplici, dodici brani, beat elettronici e immaginario anni 2000: "tu scrivi ancora sul tuo blog?"

"Stazioni" è un disco di rimandi, di immagini, di sensazioni, descrittivo, ma non didascalico, un progetto a fuoco, che mostra tutte le tendenze attuali, con l'appeal delle produzioni del momento e che strizza l'occhio alla scena rap. Atmosfere di un inverno, dove una leggera nebbia poggia sul Tevere, mi fa sentire freddo per un momento in questa torrida estate.  

Spostamenti, stagioni, grandi città, discorsi estrapolati, domande senza risposta, ricordare può fare male. Il tema del viaggio può essere un cliché, si resta a Roma, ma con la testa si prendono le distanze.Le stazioni da sempre i non luoghi più speciali, la pioggia, gli auricolari, i divari e i divani accartocciati, Laneve sono come Ulisse nel mare delle rime baciate. 

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    ULTIMI ALBUM

    Gli ultimi album con ascolti caricati dagli utenti.

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani