09/08/2019

"Colloqui" è un inno alla costanza e all'essere fedeli alla linea. Non ci sentiamo di usare altre parole per introdurre "Spaccati di vita quotidiana", il nuovo disco dei Fukuoka. La band piemontese infatti realizza un disco hardcore old-school che non ha alcun paura di mostrarsi tale. A differenza di altre band diciamo affini, come ad esempio i Linea 77, il gruppo di Borgo San Dalmazzo fa dell'omogeneità la sua cifra caratteristica, senza avere alcun tipo di preoccupazione verso le possibili critiche di non essere, minimamente, innovativi. Non è questo l'obiettivo dei Fukuoka che, giustappunto, realizzano un disco davvero molto coeso e compatto, con linee di basso belle potenti, una batteria sempre in evidenza e le chitarre che fanno il loro "sporco" lavoro. A livello di testi non vi sono particolari guizzi: la qualità è buona e molto, ancora una volta, coerente con "l'indirizzo generale" del disco. Certo per chi ama nella musica come nella vita qualche sorpresa, il già citato "guizzo", questo "Spaccati di vita quotidiana" non offrirà qualcosa di così particolarmente interessante. Tuttavia al netto di tutto, i piemontesi sanno fanno il loro e, nel più o meno ristretto ambito dell'hardcore, sono praticamente perfetti. Quindi insomma parlando geometricamente i Fukuoka sono una linea retta: dritto per dritto, senza guardare in faccia a niente e nessuno. 

---
La recensione Fukuoka - Recensione - Spaccati di vita quotidiana di Mattia Nesto è apparsa su Rockit.it il 24/08/2019

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati