-Effimera- Proemio 2019 - Rock, Metal, Alternativo

Proemio precedente precedente

In un mondo che sembra volersi andare a schiantare dritto contro l’apocalisse, gli Effimera si armano di potenza sonora e con il loro “Proemio” cercano di salvarci

Vomitati da una società post-moderna, quando puliranno sarà come non fossimo mai esistiti”. Con questa frase si presentano gli Effimera (o -effimera- con quei trattini emblematici tra i quali amano incorniciare il loro moniker). Ed effettivamente nel loro primo ep, “Proemio”, atmosfere oscure e apocalittiche sono regine del regno melodic metal creato dal combo calabrese, che a questa “società post-moderna” guarda con profondo rammarico. Nelle quattro tracce qui proposte, comunque, non si cede mai completamente alla rassegnazione e anzi la band preferisce tirare fuori le unghie per difendersi e lottare, cercando di restituire un briciolo di dignità ad una civiltà che sembra sempre più allo sbaraglio.

Gli Effimera sono quasi uno zombie sonoro, anzi più un moderno Frankenstein, formato da arti amputati ai Linkin Park delle origini, la testa degli Hoobastank, l’ossatura dei Bullet For My Valentine e un collage cutaneo fatto con la pelle dei Sentenced, che si aggira minaccioso posando i suoi passi pesanti sul terreno ruvido e spinoso con il nobile obiettivo di spianare la strada ad una nuova umanità.

L’angoscia della lucidità annichilisce la melodia del cantato e le tastiere, ma le possenti chitarre distorte sparano riff carichi di pathos e di energia per non soccombere sotto il potere distruttivo del Nulla e a coprire loro le spalle intervengono sempre puntualmente un basso ed una batteria schiacciasassi.

Non tutto è perduto, secondo gli Effimera, infatti “tra gli sguardi antichi scintille di senso esplodono nelle sinapsi”, come cantano nella conclusiva “Cineris”, unico brano in italiano dei quattro pezzi qui proposti.

Come andrà a finire non lo sappiamo perché questo è solo il “Proemio”, ma intanto apprezziamo la capacità di questa band di proporre la propria visione delle cose con passione e determinazione.

 

---
La recensione Proemio di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2019-06-23 12:20:34

COMMENTI (1)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • effimeraband 3 anni fa Rispondi

    grazie mille per questa bellissima recensione, ci hai fatto emozionare :)
    abbiamo un sacco di pezzi in cantiere che speriamo ti piaceranno altrettanto!

    saluti!