28/02/1999

Nell'ascoltare questo demo sembra difficile credere che sia stato concepito tutto da una sola persona. Eppure e' cosi'; l'autore e' Valerio Vado di Milano, ed e' stato coadiuvato nel suo lavoro dalla dolce voce di Fanny Fortunati. Le ambientazioni ricostruite dai diversi brani spaziano tra sogno e realta' e si traducono in un intreccio di emozioni e sensazioni che permettono all'ascoltatore di esplorare mondi musicali sconosciuti; il genere e' progressive, non ipertecnico, ma al contrario molto espressivo, aiutato da armoniosi inserti vocali ( con melodie spesso difficili ) completamente in italiano ( nel booklet sono presenti anche tutte le traduzioni in inglese). Molti sono anche gli excursus solamente strumentali, in cui gli strumenti acustici e classici, mentre sviluppano le parti piu' melodiche, vengono mischiati a sonorita' piu' elettroniche, contribuendo a fornire all'atmosfera un clima particolare, a volte al limite del surreale.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati