Le Colonne d'Ercole Il Deposito Dei Sogni 2019 - Indie, Pop rock, Classic rock

Il Deposito Dei Sogni precedente precedente

Le Colonne d'Ercole suonano un Rock classico: la voce è buona e il sound è potente ma c'è un po' di strada da fare

Le Colonne d'Ercole sono una band delle Marche e suonano un rock classico: il loro primo album di canzoni inedite si intitola "Il Deposito Dei Sogni". La formazione è un quintetto composto da voce, chitarra, tastiera, batteria e basso. Ascoltando il disco si ha l'impressione di trovarsi di fronte a un progetto non ancora arrivato a completa maturazione. Partiamo dagli aspetti positivi: la voce è buona, il sound complessivo del gruppo è potente e i brani sono ben strutturati. Per il resto, le intenzioni sono buone ma probabilmente non bastano ancora.

Di certo i brani più ritmati ("Il deposito dei sogni", "Non siamo angeli", "La mia vita maledetta") funzionano meglio delle ballate: d'altra parte può essere molto difficile riuscire a cantare d'amore in modo originale ("Noi"). Merita un discorso a parte "Il futuro non crolla", il pezzo che chiude il disco: racconta i tragici momenti del terremoto che ha riguardato il Centro Italia nel 2016, con l'intento di dare speranza alle persone colpite; anche questo brano dimostra che la band ha del potenziale da esprimere.

In futuro bisognerà migliorare la produzione e sviluppare gli arrangiamenti e i testi, evitando i versi retorici, perfezionando la scelta del lessico e affinando le metafore: insomma, in vista dei prossimi progetti de Le Colonne d'Ercole c'è un po' di lavorare da fare per risultare più contemporanei ed efficaci.

---
La recensione Il Deposito Dei Sogni di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2019-09-17 18:57:37

COMMENTI (1)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • RedOwl 3 anni fa Rispondi

    Grazie per la recensione