RHA Danze 1998 - Industrial, Hardcore, Alternativo

Primascelta!Danze precedente precedente

Ascoltare la musica dei Rha e' come fare un tuffo all'interno di una dimensione sonora dominata da violenti impeti hardcore, circondati da echi e sfumature elettroniche.

Un disco che si impenna a livelli altissimi, raggiungendo spesso le vette tracciate da Deftones, Korn e da altri mostri sacri del metal e dell'hardcore, mantenendo una propria identita' che gli stessi Rha rivendicano come appartenente al genere detto post-core.

Venti brani di straordinaria intensita' tra distorsioni, campionamenti e una base ritmica tendente a suoni tribali che diventano spesso di impressionante impatto.

Ad aumentare ulteriormente la personalita' delle composizioni contribuisce un cantato aggressivo che rivendica la validita' della lingua italiana come mezzo di espressione per un genere che tendenzialmente ha visto prevalere l'inglese anche nei nostri confini.

Tra serrati controtempo e intrecci di suoni il CD dei Rha scorre via in un crescendo di sensazioni, regalando dei momenti emozionanti e impetuosi che, nonostante l'incredibile livello di rumori e distorsioni, vedono sempre affiorare una tendenza alla melodia che aiuta l'orecchio a difendersi dagli assalti sonori.

La continuita' espressiva dell'intero CD rende difficile parlare di un brano piuttosto che di un altro; potrei citare in ordine casuale l'evocativa Sacro, i campionamenti di La Presenza o la splendida aggressione vocale di Sapori di Te o ancora l'onda d'urto di Misteri, ma il talento dei Rha si estende per quasi tutti i sessanti minuti, creando un tessuto sonoro che mette a dura prova le emozioni di chi sa ascoltare e apprezzare un certo tipo di musica.

Grande maturita', stile mai banale e un talento sopra la media... ai Rha manca davvero poco per imporsi come una possibile alternativa alle big sensation straniere.

Nonostante non abbia potuto constatare le loro performance dal vivo, cosa imprescindibile per giudicare una band che fa dell'energia e dell'intensita' il suo forte, non posso che consigliarvi di andare sul loro sito e richiedere questo Danze, primo CD autoprodotto dei Rha, perche e' probabile che tra poco li ritroverete sugli scaffali con il marchio di qualche etichetta...

---
La recensione Danze di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 1999-04-22 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO