< PRECEDENTE <
album L'America - Gionata.

Gionata.

L'America

Phonarchia dischi / Audioglobe 2019 - Psichedelico, Pop, Cantautore

RECENSIONE
18/10/2019

Gionata non è un artista come tutti gli altri. Lo si capisce dalle interviste, da quando si chiacchiera con lui davanti a una birra o anche nel modo in cui, banalmente, imbraccia la chitarra prima di suonare un pezzo. Già perché quell'unione tra la "ritrosia sorniona" tipica dei toscani del "contado", segnatamente da quello lucchese, assieme alla sua attitudine da "cantautore intimo" ne fanno qualcosa di raro al giorno d'oggi. E questa sua "rarità" si accorda, perfettamente, alle sue canzoni: ballate, per lo più, che sono come pagine strappate da un diario, più o meno immaginario, più o meno inverosimile, della sua stessa esistenza. Che poi, in fondo in fondo, non è troppo dissimile dalle nostre no? Ed ecco allora che, senza stare a scomodare il Baudelaire del "Mio cuore messo a nudo", Gionata via via si spoglia davanti all'ascoltatore in pezzi come "Frigorifero" o "L'America" nonostante egli utilizzi sempre un linguaggio molto piano, pare sempre "celare" un significato molto profondo. Ecco, questo scarto tra linearità dei testi ma arditezza dei significati, è forse la cifra caratteristica di quello che, oggi, è uno dei cantautori, tradizionalmente intesi (ovvero chitarra&voce per capirsi), più interessanti in circolazione. Un pezzo come "Oceano", per forza di cose la nostra canzone preferita, è una di quelle composizioni che già la prima volta, magari distratta, che l'ascolti, ti si appiccica addosso e non se ne va più via. Niente male per un disco d'esordio. Consigliatissimo per chi ama "la luna storta" del primo Baccini e l'indole più scanzonata e fatalista dell'ultimo Motta. Ah il disco va bene, anzi benissimo, chi ha adorato e ancora riguarda i film di Francesco Nuti. Ma questa, lo capirete bene, è tutta un'altra storia.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >