Jovo Una pietra sopra 2019 - Cantautoriale, Pop, Indie

Una pietra sopra precedente precedente

"Una pietra sopra" è un compendio di sfoghi e di riflessioni del cantautore classe 1995 Jovo

"Una pietra sopra" è un compendio di sfoghi e di riflessioni del cantautore classe 1995 Jovo

Classico pop all'italiana, la voce che ricorda a tratti un giovanissimo Luca Carboni. Il pop d'autore malinconico e dai toni un po' incazzati, Jovo risulta essere un inguaribile romantico che dopo cinque mesi di amore, di assenze, ed esercizi per dimenticare a fine percorso si interroga e giunge alla conclusione più schietta: "Ma chi me lo fa fare".

"Cinque mesi" ha il testo più in voga tra tutti gli ex, un discorso universale voce e chitarra che si conclude con la settima traccia, "I'm fine thanks", che risponde alla solita domanda del "come stai?" Che ci fa spesso annoiare. 

L'amore triste è quello che fa scrivere di più, Jovo ha pubblicato dieci canzoni, dieci ballate dai toni sognanti e dai testi sinceri. Amarsi, deludersi, e poi dimenticarsi, ricordare posti, sogni e metterci una pietra sopra al 2018 e all'anno in corso, con un po' di speranza per quello che verrà successivamente. 

Jovo è il portatore sano di canzoni per ex. "Una pietra sopra" dovrebbe essere nella playlist ufficiale di quelli che soffrono e hanno sofferto per amore, insomma il nuovo album del cantuatore di Catanzaro è proprio per tutti.

---
La recensione Una pietra sopra di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2019-11-25 18:01:33

COMMENTI (1)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • Jovo 2 anni Rispondi

    Non posso far altro che ringraziarti per le belle parole, e per aver inteso quello che volevo far passare, pubblicando un album così tanto intimo.
    Grazie mille anche per il paragone con Luca Carboni e per aver dedicato del tempo a me e al CD. Grazie :)