Flabby Fuckin' Mama The Fall of the Doge 2019 - Rock d'autore

Disco in evidenzaThe Fall of the Doge precedente precedente

"The Fall of the Doge" è un album per gli amanti del genere Western, un concept album strumentale di brani inediti

"The Fall of the Doge" è un album per gli amanti del genere Western, un concept album strumentale di brani inediti. I Flabby Fuckin' Mama mettono in musica suggestioni e richiami ai grandi classici dei celebri Spaghetti-Western di Ennio Morricone. Sembrerebbe quasi un omaggio al compositore. 

Strumentale, efferevescente, dinamico così si presenta il disco, undici brani ognuno dal frame diverso, undici situazioni. Una sola colonna sonora per un film all'ultimo respiro. 

C'è una varietà di strumenti all'interno di "The Fall of the Doge", tra cui: vibrafono, violino, viola, ottoni di vario genere (tromba, flicorno, trombone), pianoforte e tanti altri ancora. 

Le tracce scandiscono momenti di una sceneggiatura cinematografica vecchio stile, con il glamour della Hollywood di un tempo e le battaglie durante la Guerra di Secessione, la corsa all'oro, la confisca dei territori ai pellerossa e l'ambientazione che rivive nei saloon e nelle prigoni. Un album iconico, che rimanda a tutto ciò che caratterizza il genere cinematografico e il selvaggio West, tra speroni e cappelli, le pistole Colt e le sfide a duello, il fucile Winchester, la figura dello sceriffo, il lestofante e ancora il Whisky e il poker nei grandi saloon.

"The Fall of the Doge" è un calderone immaginifico, una ricostruzione fedele che si estende dal Messico al Canada. I Flabby Fuckin' Mama con il loro disco ci fanno sentire come Tex Willer in una delle sue avventure.

---
La recensione The Fall of the Doge di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2019-12-09 12:38:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia