Go Cannibal Go! 2019 - Punk, Garage

Go! precedente precedente

"Go!" è esattamente come dovrebbe essere un disco di garage-punk: veloce, sguaiato e pieno di pacca

Non che ce lo aspettatissimo diverso e, per una volta, meno male non avere avuto sorprese. "Go!" dei Go Cannibal è esattamente come dovrebbe essere un disco di garage-punk: ovvero veloce, un po' sguaiato e, ricolmo, di pacca. La band marchigiana in modo schietto e senza troppi grilli per la testa, ci presenta tutte queste caratteristiche in un disco che, a prescindere dalla durata media delle canzoni, è davvero molto denso. Certo nelle quindici canzoni che i Go Cannibal ci propongono non tutte sono, come dire, memorabili ma in alcune occasioni, e stiamo pensando, per esempio, a "Maybe", l'ottava traccia, si rischia di rasentare la vera e propria perfezione del garage-punk. Infatti "Maybe" ha tutte le caratteristiche per essere non soltanto la traccia-manifesto dei marchigiani ma una perfetta cartina di tornasole sullo stato del garage-punk oggi in Italia. Intendiamoci: i Go Cannibal non innovano di una virgola dal punto di vista "concettuale" questo tipo di musica e, come abbiamo sostenuto all'inizio del nostro pezzo, se vi aspettate delle sorprese occorre prendere un'altra decisione. Se però quello che volete è riff brutali, tanta velocità chitarrosa e un sacco, ma proprio a tonnellate di pacca nel suonare con "Go!" avrete pane per i vostri denti. Pane buonissimo, per altro e bello croccante. 

---
La recensione Go! di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2019-11-25 07:52:20

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO