< PRECEDENTE <
RECENSIONE
10/01/2020

Francesco Incandela, ovvero come realizzare un disco creativo e accurato servendosi di pochi e ben strutturati elementi, alla ricerca di nuove influenze ed esperienze inedite.
La carriera del musicista e compositore siciliano infatti è caratterizzata dalla contaminazione e dalla fusione di stili e generi, in bilico tra classica e rock, musica popolare e d'autore, colonne sonore e sperimentazioni, con un particolare gusto per il progressive.

In "FLOW Vol.1", Incandela crea sonorità eclettiche e appassionanti, giocando con le infinite possibilità della sovrapposizione di tracce di violino, suonato con stili e tecniche diverse, fino a divenire padrone assoluto della scena, seppur sempre in perfetto equilibrio armonico tra i diversi elementi che compongono i brani. 
Cinque viaggi musicali che nutrono la testa e lo spirito dell'ascoltatore  e che prendono strade diverse per raggiungere l'obiettivo comune della costruzione di immagini ed atmosfere originali e coinvolgenti.

Francesco Incandela si dimostra così autore capace e  appassionato: "FLOW Vol.1" è un album brillante e pieno di ritmo, che lascia ottimi propositi in vista dei capitoli successivi. 

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >