< PRECEDENTE <
album La meccanica dei gorghi - Il Geometra MangoniIn evidenza

recensione Il Geometra Mangoni La meccanica dei gorghi

Qui Base Luna 2019 - Cantautore, Pop, Indie

RECENSIONE
27/12/2019

Si intitola “La meccanica dei gorghi” il secondo disco del geometra Mangoni: un album fatto d’amore, di canzoni d’amore, sentimentale in una parola. Se il primo disco era più di pancia e di testa, questo sembra creato dal cuore. In effetti racchiude tutte le passioni di Maurizio Mangoni, i suoi amori musicali per il pop e l’elettronica, la sua ricerca compositiva al servizio delle parole, l’uso delle armi dello spirito per parlare di amori finiti. Nelle sue canzoni, l’esercizio dei sentimenti richiede fatica ma agisce come un balsamo sottopelle; le sonorità hanno respiro melodico e gli arrangiamenti sono leggeri. Forse un tantino autoindulgente, seppur non celebrativo, il nostro geometra scrive canzoni che scorrono via disseminando, nell’arco dei mesi, storie di perduti amori. Dal karma malinconico, anche se c’è il sole.

Gli scalini della gioia” è un pezzo che sprigiona quella nostalgia leggera propria di certe giornate d’autunno; “Come doveva andare” ha l’indolenza di un mattino primaverile in cui il tempo si ferma nel ricordo di un momento; “Anche se c’è il sole” ed è estate, le cose intorno si fanno più scure e sofferenti, giungendo all’inverno dell’anima, in cui l’amore se ne va per sempre (“Odiarti un po'”). “Mi tremano le gambe” e “Un giusto addio” non asciugano la nervosa tensione di una separazione; rimane il disincanto e la consapevolezza della perdita a renderci soli (“La storia non basta più”, “Non abbiamo più”). La musica riesce a raccogliere pezzi di ritmo da brano a brano, evitando che “La meccanica dei gorghi” si inceppi. Oliato a puntino, l’album si muove piacevole fino alla fine. 

Se siete dei malinconici sentimentali, custodi di sogni nostalgici, questo disco fa per voi.

 

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >