< PRECEDENTE <
album Abstraction - Toliman

recensione Toliman Abstraction

Bagana Records 2019 - Progressive, Metal

RECENSIONE
20/01/2020

Abstraction dei Toliman è un esempio, abbastanza lampante, di come se ci si mette a fare qualcosa occorre non solo farla bene ma farla fino in fondo. Già perché la giovane band nata tra Casale Monferrato e Vigevano realizza questo ep d'esordio seguendo poche ma decise linee guida: ovvero un metal di maniera, ben suonato ma anche molto derivativo con, ogni tanto, delle gustose incursioni nel progressive che, per così dire, valgono il prezzo del biglietto. I casal-vigevanesi, in canzoni come Tyrannus, sono quasi sempre abili a bilanciare le loro due nature e dal punto di vista anche vocale siamo rimasti piacevolmente stupiti. Forse c'è da migliorare qualcosa a livello di scrittura tuttavia ci sono degli spunti molto interessanti.

Certo al giorno d'oggi il metal non è il genere, diciamo così, più innovativo di tutti eppure la ricetta dei Toliman, nonostante sia, è bene ricordarlo, qualcosa di grosso modo già sentito e di maniera, ha un suo perché e una personalità da vendere, specialmente in determinati momenti. Anche le parti strumentali sono quasi sempre condotte con grande gusto ed è per questo motivo che, sinceramente, ci è venuta voglia di ascoltarli dal vivo. Siamo certi infatti che la band in questione sul palco potrebbe, anzi sicuramente potrà liberarsi di certi cliché e abbracciare, una volta per tutta, una via propria per il metal-progressive. 

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >