Lo Scatolino Sporco Demo 2005 - Funk, Crossover, Alternativo

precedente precedente

Gli Scatolino Sporco, formazione nu-metal lombarda, si presentano con un demo che merita dei complimenti, anche se il lavoro da fare non manca. Innanzitutto dimostrano di saper scrivere buone canzoni, come “Agrodolce”, e di saper spaziare nello spettro musicale in modo flessibile senza troppa fatica, come nella bella “Blueberry”. Queste due capacità da sole già basterebbero a fondare un’intera carriera, e certo bastano, insieme alle capacità di esecuzione, a rendere questo loro sforzo piacevole e degno di ascolto.

Se quindi 15 anni di attività in varie formazioni hanno portato evidenti frutti, il quartetto scivola ancora troppo facimente nella sterile imitazione di stili e stilemi altrui, ed alle volte la cosa risulta sin troppo evidente (Jonathan Davis non deve far parte degli Scatolino Sporco a tutti i costi). È un peccato quindi che alcuni passaggi sappiano così tanto di deja vù. Inoltre alcuni brani nella seconda metà sono ondivaghi, difettano di un fulcro, risultando un po’ sconclusionati e disorganici.

Punti di forza e debolezze piuttosto evidenti, quindi, e la conclusione che gli Scatolino Sporco hanno svariate frecce al loro arco, devono aggiustare la mira ma sono su un’ottima strada.

---
La recensione Demo di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2005-11-18 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia