< PRECEDENTE <
album NAOMI - AVG

recensione AVG NAOMI

2019 - Techno, Elettronico, Dance

RECENSIONE
25/02/2020

AVG è uno di quegli artisti, anzi di quei veri e propri concetti in musica, che sfuggono un po' alle definizioni. Infatti al di là del mero dato musicale, siamo nella cifra stilistica di una dance ibridata all'acid house, con una buona dose di sperimentazione ma anche gusto per far ballare la gente, quello che salta all'occhio, anzi all'orecchio dopo qualche ascolto di NAOMI, è come ci si trovi davanti a qualcosa di, giustappunto, ibrido. Perché al di là del già ricordato dato musicale interessa, anzi incuriosisce, il percorso di AVG che ci ricorda, una volta di più, come nel mondo di oggi, un po' alla stregua di una sorta di Rinascimento cyberpunk, nessuno fa solo una di cosa di mestiere o di passione ma, esattamente come un Michelangelo in minore, ne fa tante e, si spera, tutte bene.

E allora AVG quante cose fa? Beh parecchie, dato che si può definire un artista visuale, un compositore di musica elettronica ma anche una sorta di guru, du guru della dance-culture senza scordarsi anche il lato di narratore di se stesso, visto che, come apprendiamo dalla sua stessa biografia, egli non voglia, assolutamente, farsi chiamare artista. Quindi ci scusiamo se l'abbiamo definito così, per una volta ritrattiamo e ci mettiamo a ballare: in fondo anche nel Quattrocento nei periodi più bui la voglia di fare quattro salti non doveva essere mai venuta meno. 

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    ULTIMI ALBUM

    Gli ultimi album con ascolti caricati dagli utenti.

    vedi tutti