< PRECEDENTE <
album ¡HEIL DRAMA! - Jester Society

recensione Jester Society ¡HEIL DRAMA!

2020 - Pop, Indie, Alternativo

RECENSIONE
15/01/2020

"¡HEIL DRAMA!" è il primo ep dei Jester Society, un interessante progetto bresciano che spazia dall'indie pop all'elettronica con chiare aperture verso il panorama internazionale, un mix perfetto di tendenze UK e USA sviscerate in maniera sincronica e assolutamente ricercata.

Il disco, composto da 7 tracce, è stato registrato tra Brescia e Londra avvalendosi della produzione del producer inglese The Orbalist. La band si mostra da subito in linea con le tendenze musicali dell'ultimo decennio, a partire dalla copertina che appare con una commistione tra un artwork dei Justice e uno di Jon Hopkins. Il brano d'apertura, Viet Snatch, indica da subito la strada seguita per il concepimento del sound identitario della band: synth, chitarre, linea vocale chiaramente di stampo britannico, vaghi accenni a band come Arctic Monkeys e Gorillaz. Più avanti troviamo le vere sorprese di questo ep, quando intervengono collaborazioni con rappers dal risultato davvero eccellente (AMP Medley in Endless e sopratutto Isaac B in Floating in The Blue, uno dei veri pezzi bomba del disco). L'apice però arriva con il sound irresistibile di A.B.S.O.D, un pezzo che mischia alt-rock, industrial ed Elettronica in maniera originale e accattivante, impossibile restare fermi. Allo stesso tempo è difficile restare impassibili all'ascolto di Mars Argo, una synth ballad in perfetto stile Uk bass, che aggiunge tra le varie influenze anche i londinesi The XX.

Tra vaghi richiami al brit pop, con i synth a fare da nuovo unico dio della musica underground, i Jester Society aprono le loro sonorità verso orizzonti non confinati esclusivamente sul suolo nazionale. E lo fanno con carattere, un'identità artistica ben definita e senza troppe deviazioni dal persorso scelto.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >