21/11/1998

Questo mini-cd preannuncia il primo album dei R.U.N.I. che sarà pubblicato dalla Lilium all'inizio dell'autunno (98).

Il loro modo di fare musica è ricco di contaminazioni, basta vedere gli svariati strumenti usati per comporre.

Al primo ascolto mi è venuto un solo aggettivo: ACIDI.

Ha alcune cose ben fatte, come gli stacchi (molto jazz) di sax e clarinetto, ma poi si perde nella ricerca troppo ossessiva di colpire, di stupire (con la musica e anche con le liriche).

Critiche alla società, alle città in cui viviamo, addirittura ai cartoni animati. Troppa voglia di stupire, lo ribadisco; peccato perché le basi ci sono.

In conclusione fanno effettivamente musica molto acida, per cui lo consiglierei solo a chi se la sente di ascoltare musica che spazia dal rock psichedelico alla sperimentazione fino alla musica elettronica.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati