AVG Mesmeric 2020 - Techno, Electro, Dance

Mesmeric precedente precedente

Come un illusionista (o un allievo di Franz Anton Mesmer) AVG ci ammalia

Certe recensioni si scrivono, letteralmente, da sole quasi come se qualcuno te le suggerisse dall'alto di un cielo azzurro o, perché no, dal basso di un inferno rosso come il magma. Questo è il caso di Mesmeric di AVG che, con la sua title-track, ha riempito queste giornate strane di vibrazioni positive. Già perché la dance, quasi balearica sicuramente tropicalista, di un pezzo del genere, intitolato come l'omonima disciplina pseudo-scientifico di Franz Anton Mesmer della fine dell'Ottocento. Un qualcosa di non semplice visto i tempi che stiamo passando. Eppure la musica di AVG si insinua un pomeriggio in cui le strade sono, giustamente deserte e le case piene. E allora balliamo chiusi in casa o quantomeno tamburelliamo le dita sulla nostra scrivania mentre le suadenti e caldissime note di AVG si espandono nella nostra stanzetta.

Il disco è un buon disco con la title-track che brilla di luce propria e che ci affascina ascolto dopo ascolto. Forse dopo un po' la formula di AVG potrebbe annoiare un attimo ma ci rendiamo conto che, trattandosi di pezzi strumentali, questo è un rischio che va considerato se non scontato quantomeno banale. Tuttavia Mesmeric, lo dicevamo anche prima, si impone per la sua forza tranquilla, per il suo essere danzereccio ma con cervello. Insomma oltre che a lavarti le mani e rispettare le norme igienico-sanitarie balla responsabilmente con Mesmeric

---
La recensione Mesmeric di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2020-03-14 08:41:28

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia