< PRECEDENTE <
album Noir EP - Pico Og

recensione Pico Og Noir EP

ArsNova Indipendent Label 2020 - Lo-Fi, Soul, Hip-Hop

RECENSIONE
24/03/2020

Noir Ep è un ep tanto semplice quando ambizioso rilasciato proprio in questi giorni dal giovanissimo Ludovico Izzo, in arte Pico Og, artista di Procida attivo dal 2015 ma solo recentemente entrato nel roster dell'etichetta indipendente Ars Nova.

L'ep è composto da sette tracce interamente homemade in cui emerge in maniera forte il lato introspettivo dell'artista. Il suo è un hip hop dal sound delicato, che ricorda a tratti un mostro del genere come Neffa (specialmente nella title track). Nella voce e nelle rime Pico mette da parte l'aggressività in favore di una maniera espressiva chiara e abbastanza profonda. Le influenze soul e lo fi sono molto gradevoli, specialmente nell'emozionante brano "Ricordi e giradischi". Il legame territoriale è quasi totalmente assente nei testi ma nella musica si registrano forti contatti con la Napoli di qualità: si avvertono spesso sonorità che ricordano fortemente quell'enorme pezzo di storia partenopea che è stato e che è Pino Daniele (sentire alcuni passaggi di "Tutto blu").

Noir Ep è un lavoro che convince al primo ascolto, specialmente se si tiene conto del fatto che è registrato con pochissime risorse ed è lasciato tutto al talento dell'autore. Un hip hop soft, sussurrato, ma allo stesso tempo tremendamente efficace in ciò che vuole trasmettere. Promosso a pieni voti in attesa di lavori più maturi.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti (1)
  • Gabmat 8 giorni fa

    Un ep di sette pezzi mai banale in nessuna rima, un distacco completo dai brani con testi vuoti che girano nel mainstream, continua cosí.

    > rispondi a @Gabmat
Aggiungi un commento:

ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
> PROSSIMA >