< PRECEDENTE <
album Trasparenti Valentina Polinori

recensione Valentina Polinori Trasparenti

Artist First 2020 - Cantautoriale, Indie

RECENSIONE
12/05/2020

"Trasparenti" è il nuovo album della cantautrice romana Valentina Polinori, cantautorato dall'aura pura, un soffio vitale, una voce intima e delicata che ritroviamo negli incisi e nei cori. 

Un sound sperimentale con rimandi alla natura. Si parte in sordina per poi aprirsi lentamente e in maniera piacevole come nella quarta traccia: "Lontani".

Un progetto che si lascia apprezzare, che si fa conoscere e si svela poco alla volta. Maturità e consapevolezza per canzoni che meritano più di un ascolto. 

Toni confidenziali e armoniosi, tempo che non passa, "Andiamo fuori" è il brano migliore del disco: delicati turbamenti durante la lettura della quotidianità, che scorre quasi come un racconto.

Un album che suona leggero, ma non superficiale, chitarre morbide e voce vellutata, "Trasparenti" è perfetto per questa primavera ormai esplosa. 

Il nuovo progetto di Valentina è una boccata d'aria, è come quando apri le finestre ed entra tutto il sole del mattino nella stanza.

Si riconosce l'onestà della scrittura e le intenzioni della cantautrice e del suo modo di prendere parte alla narrazione.

"Trasparenti" mette in luce la normalità delle persone, delle situazioni, della vita, evidenzia i piccoli gesti, quelli quotidiani, quelli più semplici. Facendo proprio della semplicità la chiave di volta dell'intero lavoro. 

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani