< PRECEDENTE <
RECENSIONE
21/06/1998

Prima raccomandazione: tenetevi molto forte! E' arrivato il secondo lavoro dei Samsara, una formazione ferrarese attiva dal 1992 e che solo un anno fa pubblicava il primo, convincente mini, "Fuori dal cerchio". E se fino a pochi mesi fa le strutture sonore erano orientate ad un crossover che richiamava i Rage Against The Machine, con questa nuova uscita i quattro ragazzi romagnoli (con un'età media intorno ai 24 anni) danno prova del loro cammino verso la maturità.

Infilano, una dietro l'altra, 6 canzoni 'allucinanti', orientando il suono verso un 'crossover-rapcore', definizione che essi stessi si affibbiano nelle note stampa. Al primo ascolto si nota subito come, rispetto all'esordio, si scelga di rendere il sound ancora più 'duro', dando spazio a notevoli accelerazioni chitarristiche. La title-track (con un grande intro!), l'apertura de "Il braccio e la mente" o la conclusiva "In me si nutre" colpiscono direttamente l'ascoltatore, grazie alla violenza iniettata in musiche e testi (in lingua italiana). Non era facile immaginare che alla seconda esperienza discografica questa band riuscisse a realizzare un lavoro di questo spessore, tanto che personalmente gli auguro anche di varcare le frontiere del mercato nazionale.

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani