LoStraniero Bene o male 2020 - Rap, Jazz, Hip-Hop

Bene o male precedente precedente

Hip-hop maturo che vive di incursioni jazz. La musica di Lo Straniero travalica i confini di genere elevandosi a gradita novità sui canoni della scena.

Siciliano, classe '93, Gaetano Napoli imbraccia il moniker Lo Straniero per iniziare a fare rap praticamente da ragazzino, nel 2005. Passano gli anni, cresce l'esperienza ed arrivano anche le produzioni di brani inediti; la più recente release si intitola “Bene o male”, extended play autoprodotto in collaborazione con Micle-B.

Sei tracce che nascono dall'amore per l'hip-hop, la black music in senso generale con una certa sensibilità verso il jazz: è lo stesso autore che ha firmato la proposta discografica a presentare con queste parole la più recente fatica in studio. Gli episodi che compongono questo corposo EP, infatti, rispettano i canoni di genere rispecchiandone i valori, ma con l'aggiunta di un surplus creativo dato dalle incursioni di sassofono e da quel groove che apre i beat a diventare strumentali molto più mature ed elaborate. Lo Straniero segna un percorso in bilico tra confini musicali marcati, posizionandosi agevolmente in mezzo, senza perdere identità ma al contrario risultando riconoscibile e, per questo motivo, decisamente apprezzabile.

Non abbiamo a che fare con un lavoro da dare in pasto a timpani novizi, ma c'è bisogno del giusto background e di competenze nell'ascolto per apprezzare al meglio “Bene o male”. Metabolizzato attraverso la giusta prospettiva, il più recente disco di Gaetano Napoli lancia un segnale importante per la scena: questa musica suonata ha un flow che merita di essere ulteriormente sviluppato.

---
La recensione Bene o male di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2021-03-20 12:05:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia