< PRECEDENTE <
album Dystodream - Instant Lake

recensione Instant Lake Dystodream

Audioglobe 2020 - New-Wave, Dark

RECENSIONE
25/05/2020

Attivi da circa un lustro ma con già delle esperienze discografiche all'attivo, gli Istant Lake hanno maturato nuovi brani inediti che confluiscono nel secondo lavoro in studio della band: il risultato è “Dystodream”, long play rilasciato per la label brasiliana Wave Records.

Otto tracce che suonano synth-wave e post punk: dalla chiara matrice sonora, l'ascolto evolve in qualcosa di molto più eterogeneo ed aperto a sorprese. Non è raro, infatti, trovare note e progressioni che riescono a spiazzare efficacemente rispetto al sound ed alle dinamiche che ci si aspetta da un disco impostato su generi chiamati a rispettare forti crismi: questa non può che essere una nota a favore del gruppo casertano, abile a destreggiarsi tra riferimenti letterari ed evocazioni tematiche di forte impatto.

Ti aspetti un disco dark, trovi uno scrigno pieno zeppo di tesori: “Dystodream” è un piacevole ascolto dove le tinte emozionali compongono un ventaglio contaminato e versatile. Obiettivo raggiunto per la band: le parole a corredo della presentazione del disco sono pienamente rispettate nelle intenzioni. Questi sono i dischi che travalicano i confini segnati dai parametri artistici e che ci piacciono!

Tracklist

Ascolta su: Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti