< PRECEDENTE <
RECENSIONE
30/10/1999 di Luca Birattari

Questo primo maxisingle dei Sciarada, gruppo torinese di 5 elementi, si ascolta veramente volentieri e sembra il preludio ad un futuro interessante. Non ci sono buchi nella band composta da voce, chitarra, basso, batteria e tastiere; la musica risulta fluida e ogni componente arricchisce l'atmosfera surreale d'insieme con virtuosismi mai fini a se stessi. Nel cd sono presenti 3 lunghi brani per un totale di quasi 20 minuti di musica New Prog in cui la melodia, scandita da riff di tastiera di grande impatto, riveste un ruolo determinante. Diciamo subito che il brano "Solo illusioni" potrebbe tranquillamente passare per le maggiori radio senza assolutamente sfigurare anzi, potrebbe arricchire dei palinsesti a volte troppo scialbi.

C'è qualcosa di Max Gazzè nello stile dei Sciarada, soprattutto nel pezzo "Prigioniera della vita" dove la doppia tonalità di voce rende l'atmosfera ancora più surreale e, se vogliamo prenderla più alla lontana, si potrebbe azzardare il paragone con i Pooh, ovviamente spolverati e ringiovaniti nei suoni e nelle idee. Siamo assolutamente sulla buona strada, si percepisce personalità e competenza, aspettiamo al più presto il primo cd completo.

Per contatti: toast@toastit.com, tel. 0114342588

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >