< PRECEDENTE <
album Paradigm volume 1 - Rufus Party

recensione Rufus Party Paradigm volume 1

Bluebout 2020 - Rock, Blues

RECENSIONE
04/06/2020

Tornano i Rufus Party con il primo volume di “Paradigm”, un progetto incentrato sulle registrazioni in presa diretta che vogliono mettere in primo piano l’attitudine live del power trio della bassa emiliana e che dovrebbe perciò proseguire in futuro con ulteriori volumi. Dato il suo stesso scopo, che privilegia l’autenticità e l’impatto sopra ogni cosa, “Paradigm volume 1” si presenta con suoni ruvidi e caldi al tempo stesso, mossi da una scrittura matura e di stampo classic rock. Le sette tracce presenti in questo nuovo lavoro non si discostano dunque molto dai territori blues e rock di derivazione Seventies a cui la band di Novellara (RE) ci ha abituati ormai da più di 4 lustri ma, come sempre, pur passeggiando su terreni parecchio calpestati, la naturalezza dei loro movimenti continua a sorprendere e conquistare.

I corposi riff di chitarra di Marco Parmiggiani, animati dagli impulsi ritmici che sgorgano fluenti dal basso roccioso di Alessandro Bertolotti e dalla batteria pulsante di Gianluca Lusetti, costruiscono impalcature sonore solide su cui si muove suadente la bella voce di Bertolotti (che, a dire il vero, in questo contesto è certe volte affossata dalla potenza degli strumenti, ma sono i piccoli e in questo caso trascurabili limiti delle registrazioni “nude e crude”) confermando tra l’altro l’efficacia della loro poetica triangolare.

Dovendo scegliere tra i brani, ad imprimersi prima degli altri nella memoria sono sicuramente l’iniziale “Paradigm of life”, che sembra nata sotto l’egida dei Doors, e la carica emotiva mossa da “Can’t deny” e le sue linee vocali malinconiche, ma il dislivello tra questi e gli altri brani è davvero lieve, segno che la band nonostante abbia superato i vent’anni di attività non ha affatto perso il mordente.

Tracklist

Ascolta su: Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    ULTIMI ALBUM

    Gli ultimi album con ascolti caricati dagli utenti.

    vedi tutti