< PRECEDENTE <
RECENSIONE
10/07/2020

Cose che non ho mai vissuto è il titolo del primo ep degli Heaven or Las Vegas (nome che richiama l'omonimo disco dei Cocteau Twins), un' interessantissima formazione padovana che ha deciso di togliere la polvere in cantina per sfoderare chitarroni nuovi di zecca, adattissimi a rinvigorire le crisi d'astinenza da un certo sound anni Novanta.

La band veneta mette insieme sonorità puramente shoegaze, coltivate in maniera minuziosa con l'aggiunta di preziosi ingredienti dream pop, emo e post punk. Così, tra una schitarrata alla My Bloody Valentine e un senso della melodia che richiama tanto i Joy Division quanto gli amatissimi connazionali Soviet Soviet, vengono fuori quattro tracce dal sapore lynchiano e americanizzante come "Loggia Nera", chiaro tributo alla serie cult Twin Peaks. I ragazzi poi hanno deciso di cantare in italiano (scelta sempre coraggiosa per quanto riguarda il genere) e c'è da dire che lo fanno benissimo. Molto belle anche "Pop Dream" e la conclusiva "Boyajian's Star, una perla strumentale di cinque minuti tondi che miscela sonorità emo con uno shoegaze sognante che ricorda gli Slowdive di Souvlaki.

Per tutti gli amanti di una certa musica e per i nostalgici delle chitarre rumorose che si affiancano alle atmosfere malinconiche che tanto ci rimangono nel cuore, gli Heaven or Las Vegas sono una di quelle band da segnare in grassetto sul taccuino dell'audiofilo. Dopodichè, abbandonatevi al loro meraviglioso rumore.

Tracklist

Ascolta su: Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    ULTIMI ALBUM

    Gli ultimi album con ascolti caricati dagli utenti.

    vedi tutti