< PRECEDENTE <
RECENSIONE
25/06/2020

Quando qualcosa si ferma, la soluzione più immedita e funzionale è di sicuro il reboot. Dall'informatica alla musica il passo è breve, ce lo dimostra il collettivo torinese Funk Shui Project che insieme a Davide Shorty propone “La Soluzione Reboot”, pubblicato per la label Totally Imported / Artist First.

Dieci tracce che vanno a rivisitare ed integrare il precedente long play “La Soluzione” (datato 2019): come dichiarato dai diretti interessanti, l'idea era quella di aprire i vecchi progetti per cucire nuovi abiti alle canzoni che avevano un appeal già molto convincente; operazione riuscita, senza alcuna ombra di dubbio. Il viaggio nell'hip-hop analogico dei Funk Shui è una prova che richiede occhio ed orecchio, un viaggio multisensoriale dove piovono metriche come in un temporale e copiose fascinazioni del ritmo rendono ardua la sfida di prestarsi all'ascolto restando seduti. Estetica e contenuti, in un connubio efficace: la forma musicale viene accompagnata da continui riferimenti ad influenze artistiche, a testi che viaggiano tra intimismo e riflessione in uno stato di ricerca perpetua che dal personale trascende verso un sentimento collettivo. Perché questo disco è apertura ed unione: le featuring si insediano con armonia, e da Davide Shorty a Johnny Marsiglia oppure Roy Paci non c'è il minimo calo di tensione.

Scivola tutto liscio concretizzando un tributo alla musica black nelle sue molteplici forme: old school, soul, R'n'B, reggae, non manca niente all'appello in queste dieci gemme tirate a lucido dalle sapienti mani di chi ha messo la propria creatività in studio di registrazione. Un ascolto organico ma allo stesso tempo unito e coerente: la musica dei Funk Shui Project sta decisamente prendendo una direzione propria dove i forti crismi di genere vengono sezionati e rimodulati, segnando probabilmente la nascita di un'esperienza post-urban dove le barre ed i beat in 4/4 sono parte di qualcosa molto più universale.

Insieme a Davide Shorty, “La Soluzione Reboot” permette al Piemonte di abbracciare la Sicilia unificando l'Italia con i colori del groove.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti (1)
  • davide banti 8 giorni fa

    Un buon album complimenti andra molto avanti

    > rispondi a @davide1965
Aggiungi un commento:

ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
> PROSSIMA >
Pannello

TOP IT

La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

vedi tutti

ULTIMI ALBUM

Gli ultimi album con ascolti caricati dagli utenti.

vedi tutti