< PRECEDENTE <
album Piano Pop - Ippolito

recensione Ippolito Piano Pop

2020 - Pop

RECENSIONE
29/06/2020

"Piano pop" è un album di cover di alcune delle canzoni più rappresentative della musica leggera italiana, voce e piano di Ippolito, cantautore. 

Okay sono cover, okay i tributi non mi hanno mai convinta, ma di fronte a certe canzoni non puoi far altro che alzare il volume e cantarle. in questo modo, in questa mattinata di lunedì, casa mia diventa un karaoke di Via Sarpi. 

Il rischio del piano bar a casa di Susy è dietro l'angolo, il progetto si muove attraverso i tasti del pianoforte. 

Ci sono i classici come "Quando" di Pino Daniele, ci sono i medley come "Il mio canto libero" e un classico "Con il nastro rosa", per poi cantare "10 Ragazze" e la quota Lucio Battisti è stata ampiamente dibattuta. 

"Piano pop" è la musica di sottofondo che allieta il cenone di Capodanno in un qualche locale anni 80', potrebbe essere la colonna sonora di qualche film dei fratelli Vanzina.

Sarebbe bello narrare le vicende di quello che ci riconduce ad ogni singolo brano elencato, verrebbe fuori tanta nostalgia e due, tre eventi da cancellare.

Un disco che non ha pretese, se non quella di omaggiare, che riporta inevitabili ricordi, canticchiando testi che ci hanno fatto innamorare e soffrire. Che conclude con l'intramontabile "Malafemmena", onorando quella che è la culla della forma - canzone, che ha influenzato in modo determinante tutta la musica italiana.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    ULTIMI ALBUM

    Gli ultimi album con ascolti caricati dagli utenti.

    vedi tutti